Il nostro olio

Il nostro olio è "monovarietale", ottenuto dalla frangitura di una sola varietà di olive: la Carboncella. Questo cultivar è sempre più raro sia per la lenta crescita dell'albero che impiega tantissimi anni prima di andare in produzione, sia per la difficoltà nella raccolta che può essere fatta solo manualmente. La Carboncella è originaria nell'antica regione storica del Lazio chiamata Sabina, che trasferisce all'olio un sapore unico molto intenso con retrogusto di mandorla amaro.

Varietà di medie dimensioni con portamento eretto a chioma espansa, mediamente densa. Presenta foglie lanceolate di piccole dimensioni con lamina superiore verde acceso e pagina superiore argentea pruinosa. Il periodo ideale di raccolta è il mese di dicembre, che corrisponde alla piena maturità dei frutti con olio di ottime qualità organolettiche, molto profumato, con sentore di erba, mandorla, ricco di polifenoli con ottima conservazione

Drupe di dimensioni piccole (2g), leggermente ellissoidali, simmetriche, di colore violaceo scuro a maturazione. E' nota per l'elevata resa in olio (21-25%) e per le qualità del prodotto fortemente apprezzata in savina. La maturazione dei frutti è precoce e contemporanea Cultivar da olio tipica dell'Italia centrale. La pianta di buon sviluppo e con portamento nettamente assurgente, presenta caratteristici rametti lunghi e sottili che diventano penduli sotto il carico dei frutti. Le foglie sono piccole e di colore scuro.

La lavorazione

La lavorazione di questo cultivar è molto dispendiosa. L'ulivo di Carboncella è sensibile al freddo, le gelate invernali, se eccessive, comportano un'abbondante caduta delle foglie rallentando ancora di più la già lenta crescita dell'albero. La raccolta non può essere fatta con mezzi meccanici poichè i moderni abbacchiatori distruggono i delicati germogli pregiudicando fortemente il raccolto del'anno successivo. La siccità estiva, se eccessiva, fa soffrire particolarmente l'ulivo di Carboncella che si difende espellendo prematuramente il frutto. Infine è da dire che le olive che giungono a maturazione sono tenacemente attaccate ai rami quindi la raccolta è lenta

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi